menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'allerta diramata

L'allerta diramata

Temporali e forti raffiche di vento, Protezione civile: è allerta "arancione"

Si tratta della fase operativa di "preallarme". Fino alla mezzanotte di domani, il mare sarà da molto mosso ad agitato

Questa volta è "arancione". Non più la "tradizionale", ciclica, allerta gialla. Ma "arancione" che equivale alla fase operativa del "preallarme".

A partire dalle prossime ore (dalla mezzanotte in poi per la precisione) e per tutta la giornata di domani, la Protezione civile regionale prevede piogge e temporali sulla Sicilia occidentale. Ma ci saranno anche venti da forti a burrasca e il mare sarà da molto mosso ad agitato. Ecco perché l'avviso di rischio meteo-idrogeologico ed idraulico diramato è quello dell'allerta "arancione" che sarà valido fino alla mezzanotte di sabato 28 novembre.

Cambia il tempo: lo Scirocco apre le porte a temporali, grandinate e forti raffiche di vento

Si attiva la sala operativa 

Sarà attiva dalla mezzanotte di oggi e per tutta la giornata di domani la sala operativa di Protezione civile del Libero consorzio con il numero telefonico per le emergenze: 3336141869, ma anche per tutte le eventuali segnalazioni o situazioni di particolare difficoltà da parte dei cittadini. Il personale stradale del Libero consorzio, tramite capicannonieri e cantonieri, effettuerà un continuo monitoraggio delle strade provinciali, intervenendo in caso di situazioni di pericolo sui tracciati. Si invitano, come di consueto, tutti i cittadini alla massima prudenza nel percorrere, e solo in caso di effettiva necessità, le strade provinciali, ex consortili ed ex regionali per la possibile presenza di fango e detriti e di prestare la massima attenzione in prossimità di ponti e valloni.

Ribera 

"Si raccomanda a tutta la cittadinanza di non mettersi in viaggio durante i previsti temporali se non per assoluta necessità e di evitare di percorrere le strade agricole non sicure - ha lanciato un appello il sindaco di Ribera - .  Per eventuali necessità telefonare al n. 3371579297 al quale risponderà il responsabile dell'ufficio comunale di protezione civile". 

Sciacca

Il sindaco Francesca Valenti ha richiamato tutti i concittadini alla prudenza ed ha ricordato quali sono le zone della città ritenute maggiormente a rischio. Per vedere quali sono CLICCATE SULLA FOTO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento