rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Porto Empedocle

"Ha massacrato di botte la moglie", c'è il rintraccio internazionale

L’ipotesi è che il marito-violento possa aver fatto ritorno, o comunque vi stia provando, in Germania

E’ stato firmato un rintraccio internazionale. La polizia di Stato, nonostante il trascorrere dei giorni, continua a cercare – ed ha allargato il raggio di azione – il cinquantenne italo-tedesco che ha massacro di botte la moglie facendola finire all’ospedale “Civico” di Palermo. L’ipotesi è che il marito-violento possa aver fatto ritorno, o comunque vi stia provando, in Germania. Ecco perché, dunque, il mandato di rintraccio internazionale e perché i poliziotti del commissariato “Frontiera” stanno letteralmente setacciando tutti gli aeroporti dell’isola e i nominativi delle persone in partenza con voli per la Germania. L’uomo pare che fosse stato anche avvistato a Palermo, ma non è stato mai trovato alcun riscontro della sua presenza nel capoluogo siciliano.

Ha picchiato selvaggiamente la moglie, è "caccia" all'uomo 

La quarantacinquenne, la moglie dell’italo-tedesco, nonostante il parere contrario dei medici dell’ospedale “Civico” che avrebbero dovuto sottoporla ad un intervento chirurgico, ha firmato il foglio di dimissioni ed ha lasciato la struttura sanitaria.

La donna è stata selvaggiamente picchiata dal marito in una stanza d’albergo di Porto Empedocle. Una stanza dove la coppia era, per trascorrere qualche giorno di vacanza nell’Agrigentino, alloggiata. 

Non è stato ufficializzato, ma pare probabile, che possa essere stata richiesta un’ordinanza di custodia cautelare. Le ipotesi di reato che dovrebbero essere contestate sono, infatti, quelle di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha massacrato di botte la moglie", c'è il rintraccio internazionale

AgrigentoNotizie è in caricamento