rotate-mobile
Ennesimo caso / Canicattì

Minaccia, picchia e rinchiude a chiave la mamma: vuole i soldi per comprare la droga, denunciato

La donna, una cinquantenne ormai disperata, ha invocato "aiuto": chiede che vengano presi provvedimenti per il recupero del figlio che, già in passato, si è allontanato da una comunità terapeutica

Si allontana dalla comunità dove era stato collocato per problemi di tossicodipendenza e maltrattamenti in famiglia e, rientrato a Canicattì, torna a chiedere soldi alla mamma. E lo fa con sempre più insistenza, ma anche con la minaccia di "ammazzarla" o "rompere tutto in casa". La donna, che ha sempre cercato di accontentarlo, talvolta non ha disponibilità di denaro e il figlio è anche arrivato ad aggredirla anche fisicamente, oltre che verbalmente. Più volte, inoltre, la cinquantenne è stata rinchiusa a chiave in una stanza. 

Già in passato la mamma ha più volte richiesto l'intervento delle forze dell'ordine ed ha denunciato il figlio. Querele che poi però sono state rimesse.

Negli scorsi giorni, la donna - ormai disperata - è tornata al commissariato di polizia ed ha chiesto, sapendo di riuscire a trovarlo, "aiuto". Con la nuova denuncia formalizzata, per minacce e maltrattamenti in famiglia, la cinquantenne ha chiesto infatti che vengano presi provvedimenti per il recupero del figlio. 

"Picchia madre e sorella perché vuole i soldi per comprare la droga", papà-coraggio denuncia il figlio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia, picchia e rinchiude a chiave la mamma: vuole i soldi per comprare la droga, denunciato

AgrigentoNotizie è in caricamento