menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Piazzale Caos invaso dai rifiuti: il Comune stanzia 27mila euro

A giugno è stata pubblicata un'ordinanza che imponeva ai privati la bonifica della zona

Bonifica della discarica di piazzale Caos, le ordinanze e le diffide non bastano e il Comune stanzia 27mila euro per bonificare da enormi quantità di rifiuti l’area.

Un passo indietro: era il 10 giugno quando il Municipio firmò un provvedimento a carico dei soggetti denunciati per aver abbandonato in quella zona tra Porto Empedocle ed Agrigento, ogni tipologia di rifiuto, a volte anche di tipo speciale. Un atto che ordinava ad una ventina di persone (un paio delle quali furono successivamente escluse dall’elenco perché inserite per errore, pare) che furono onerate a ripulire tutto entro 7 giorni di tempo. I loro nomi sono quelli inseriti nell’operazione “Caos calmo” condotta dalla Capitaneria di porto di Porto Empedocle nei mesi scorsi.

Ma invece cosa è accaduto? Verosimilmente l’ordinanza non ha funzionato dato che oggi il Comune ha stanziato oltre 27mila euro per individuare una ditta specializzata che si possa fare carico di ripulire tutto, stante che è “compito dell’amministrazione comunale di intervenire laddove la superiore ordinanza non produca esito operativo”. In realtà si tratta solo di un passaggio intermedio, dato che poi l'Ente dovrà intervenire per recuperare dai soggetti individuati come responsabili dell'abbandono di rifiuti le somme in questione. Al momento  saranno però i cittadini empedoclini a pagare l’incivilità criminale di alcuni, stante che tra l’altro le somme saranno prelevate dal fondo necessario per il pagamento del servizio di igiene ambientale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento