menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parcheggio temporaneo

Il parcheggio temporaneo

Parcheggio dei bus in piazzale Vittorio Emanuele: il provvisorio che diventa definitivo

Era stato disposto a giugno in attesa di lavori che non sono mai partiti alla stazione di piazzale Rosselli

Era stata presentata come una fase “sperimentale” nel giugno scorso. In realtà il trasferimento in piazza Vittorio Emanuele del parcheggio dei bus sopra i 12 metri, alla fine, sembra essere diventato qualcosa di abbastanza definitivo, nonostante i disagi provocati ai cittadini.

Il fatto è semplice: dentro la stazione di piazzale Rosselli, in realtà, mezzi superiori ad un tot di metri non potrebbero accedere. Un divieto che risale in realtà a diversi anni fa ma che fu in pratica ignorato per lungo tempo. A monte di tutto la presenza all’interno del piazzale di un’area oggi recintata e utilizzata dal Genio civile. Area che il Comune di Agrigento è riuscita a riottenere dopo anni, riuscendo a strappare anche all’ente regionale la promessa che quella barriera sarebbe stata demolita e sarebbe stato concesso nuovo spazio di manovra ai bus.

Però, da quel lontano giugno, praticamente nessun passo avanti è stato fatto, molto banalmente perché il demanio regionale non avrebbe ancora riconsegnato l’area al Comune.

Quindi niente lavori di “liberazione”, niente riconquista della piena agibilità per i mezzi di maggiori dimensioni e stallo per i bus più grandi ancora ricavato in piazza Vittorio Emanuele, dove turisti e pendolari vivono disagi significativi.

Qui infatti non vi è traccia di panchine, pensiline o strutture di qualunque tipo che agevolino l’attesa, ma mancano anche tabelle che indichino orari e linee bus che qui si trovano a sostare.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento