Piazza del Vespro rinasce, ok al finanziamento: in arrivo 600mila euro

Il progetto prevede la sistemazione del posto, una nuova pavimentazione e la riqualificazione del campetto di calcio e del campo di bocce

Piazza del Vespro

Arrivano dei fondi per il Villaggio Mosè. Ad annunciarlo è il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto. Si tratta, di un finanziamento, utile all’intervento relativo dei lavori per la sistemazione  e riqualificazione di piazza Del Vespro, nel nucleo antico del Villaggio Mosè, per un importo di 600 mila euro, corrispondente al massimo della somma finanziabile.

"Questi lavori - fa sapere il sindaco della città -  insieme all’intervento previsto dalla Curia sulla parrocchia Cuore Immacolato di Maria segneranno, concretamente, la rinascita del nucleo antico del quartiere commerciale, dando centralità alla piazza. Il progetto - spiega Firetto -  prevede la sistemazione del piazzale, una nuova pavimentazione e la riqualificazione del campetto di calcio e del campo di bocce. Le previsioni di progetto nascono anche da incontri con i residenti della zona, che sono serviti a dialogare e a raccogliere le idee di chi vive il quartiere. L’area è stata già interessata recentemente da interventi, per circa 200 mila euro, per la sistemazione della copertura  dell’istituto scolastico De Cosmi, nonché da iniziative di protagonismo civico come la recente installazione del “Parco di Alice” che si è via via arricchito di ulteriori interventi e iniziative, alcune delle quali si concretizzeranno a breve. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno contribuito a rendere più bello e ricco questo spazio.  Non ci fermiamo qui - continua Firetto - perché abbiamo recentemente candidato ad un’altra linea di finanziamento regionale un intervento sull’asilo nido comunaledi via Lucrezio, adiacente gli spazi della chiesa.  Abbiamo dialogato con i cittadini, raccolto le loro idee e i tecnici hanno calato tutto in un progetto che è stato positivamente valutato e finanziato dalla Regione. Rispondiamo in questo modo, dunque, all’esigenza di aggregazione che era emersa durante gli incontri con gli agrigentini e dotiamo il quartiere di uno spazio di aggregazione qualitativamente idoneo, di cui è in atto sprovvisto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento