rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Tutti pazzi per Camilleri, una piazza per ogni Comune: raccolte migliaia di firme

Una petizione online che conta numeri da capogiro, un'idea che è diventata virale in poco tempo. Sono 38mila le adesioni

Al momento è solo un’idea, ma ha già raccolto circa 38 mila firme. Una piazza per Andrea Camilleri in ogni Comune. Una petizione online che conta numeri da capogiro. Ad una settimana dalla morte dello scrittore empedoclino, il gruppo “I siciliani giovani” ha messo  online l’iniziativa.

“È bello essere siciliani come Camilleri - scrive Riccardo Orioles, direttore de I Siciliani giovani - Ma qui la geografia non c'entra: di Catania o di Bergamo, i "Siciliani" e Montalbano hanno fatto diventare un po' siciliani tutti coloro che hanno un po' di cervello e un po' di cuore". Prossimo obiettivo, è quello di avanzare la proposta a tutti i sindaci: da nord a sud.

“Se potessi, vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio cunto passare tra il pubblico con la coppola in mano”.  Era questa una delle celebri citazioni dello scrittore empedoclino, un desiderio che il web in qualche modo o maniera vuole rendere reale.  Camilleri non c’è più. Per lui, però, parlano a gran voce le sue opere.

“Camilleri, scrittore, sceneggiatore, regista, drammaturgo è stato nominato nel 2003 Grande Ufficiale al Merito della Repubblica. Questo permette – fanno sapere i giovani siciliani -  a norma dell'articolo 4 della legge n. 1188/1927 di avere una deroga, d'accordo con il Ministero dell'Interno, per l'intitolazione a persone decedute da meno di dieci anni che si siano distinte per particolari benemerenze”.

Camilleri ha diffuso in maniera originale e determinante la cultura siciliana in Italia e nel mondo, le sue opere narrative raccontano Vigata e non solo. Una piazza per Camilleri in ogni Comune, tutto questo potrebbe diventare realtà.

Ecco il link della petizione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti pazzi per Camilleri, una piazza per ogni Comune: raccolte migliaia di firme

AgrigentoNotizie è in caricamento