Cronaca

Brutalmente pestato per un posteggio, la polizia identifica l'automobilista: scatta denuncia

L'episodio è avvenuto il 30 settembre in via Pirandello, un 42enne era stato colpito con un pugno al volto e aveva riportato la frattura delle ossa nasali

I poliziotti della squadra Volante della Questura di Agrigento hanno identificato e denunciato l'autore della brutale aggressione, avvenuta lo scorso 30 settembre, in via Pirandello, ai danni di un quarantaduenne, a seguito di un litigio per un posteggio.

L'uomo, secondo quanto è stato ricostruito, sarebbe stato colpito con una testata al volto e un calcio al costato al termine di una lite scaturita dal fatto che aveva parcheggiato male l'auto impedendo al suo aggressore di uscire dal posteggio.

Dopo alcuni concitati minuti, il quarantenne è stato avvisato da alcuni conoscenti che avrebbe dovuto spostare la macchina e, uscendo dal locale, è scoppiato il litigio. Prima di andare via l'aggressore avrebbe pure colpito con un calcio il faro dell'auto.

L'uomo è stato portato in ospedale dove gli è stata riscontrata la frattura del setto nasale. Le testimonianze della vittima e dei passanti, che hanno annotato il numero della targa, hanno consentito di individuare l'autore dell'aggressione che è stato denunciato per lesioni personali e danneggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brutalmente pestato per un posteggio, la polizia identifica l'automobilista: scatta denuncia

AgrigentoNotizie è in caricamento