Operazione "Phoenix 6" della Capitaneria, sequestrati 1872 chilogrammi di pesce

I militari del compartimento marittimo hanno elevato sanzioni amministrativa pari a 38mila e 448 euro

Il pesce sequestrato

Si è conclusa la complessa operazione denominata “Phoenix 6”. La Capitaneria di porto di Porto Empedocle ha confiscato circa 1872 chilogrammi di prodotto ittico di varia tipologia. I militari del compartimento marittimo hanno elevato sanzioni amministrativa pari a 38mila e 448 euro. Le multe per la “mancanza o incompleta necessaria documentazione attestante la tracciabilità del pescato”.

Nel dettaglio mancava la tracciabilità del prodotto ittico, la capitaneria ha confiscato oltre 800 chili di pescato. Ed anche "contestazioni per mancato o parziale inserimento delle catture di pesca sull’E-Log Book e confisca del pescato per oltre 1000 kg circa di pescato poiché di incerta ovvero di dubbia provenienza. "Il  resoconto - fanno sapere dalla capitaneria - dell’attività a mare consta del sequestro di 2 reti da posta tipo tremaglio pari a 400 metri, 2 palangari di circa 250 metri l’uno". I controlli sono stati effettuati sul tutto il territorio di Porto Empedocle.  "Nei prossimi giorni - fa sapere la Capitaneria di porto - saranno espletati ed intensificati ulteriori controlli su tutta la filiera della pesca afferenti al rispetto delle normative vigenti, con particolare riferimento al contrasto della pesca abusiva del pesce sotto 'taglia minima'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento