Iniziata l'illegale pesca al novellame, la Guardia costiera sanziona i pescatori

L'associazione ambientalista "MareAmico": "Ogni chilo di novellame pescato sottrae al mare circa 2 quintali di pesce adulto"

E' già iniziata la vietata pesca al novellame. Ad immortalare l'illegale tecnica di pesca - che si pratica a pochi metri dalla riva, dove il novellame cerca riparo, - è stata l'associazione ambientalista "MareAmico". Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera che ha bloccato i trasgressori, sequestrando le reti e comminato sanzioni. 

"Questa tecnica si pratica con la sciabica che è una rete da pesca a strascico con assetto verticale ed azionata manualmente - ha spiegato MareAmico - .Ogni chilo di novellame pescato sottrae al mare circa 2 quintali di pesce adulto! Purtroppo l'ignoranza è dura da modificare: i pescatori non capiscono che questa attività sottrae il pesce adulto al mare ed alla fine danneggia soprattutto loro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

  • L'incidente mortale di Ravanusa, veglie di preghiera per Federica

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento