Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Palma di Montechiaro

Pescavano abusivamente ricci di mare, sequestrati 400 esemplari ancora in vita

​I poliziotti sono prontamente intervenuti durante la notte individuando 4 persone che detenevano anche della sostanza stupefacente. I ricci sono stati salvati e rimessi in acqua

Pescavano abusivamente ricci di mare durante la notte sulla spiaggia di Palma di Montechiaro in località “Marina di Palma”. Intervento fulmineo e provvidenziale, per salvare gli esemplari ancora in vita, da parte di polizia e personale militare della Capitaneria di Porto di Licata.

Individuati quattro pescatori di origini siracusane che erano stati segnalati alle forze dell’ordine intorno all’una della notte. La presenza in mare delle persone ritenute sospette non è passata inosservata e, una volta giunti sul posto, i poliziotti hanno proceduto all’identificazione trovando circa 400 esemplari di ricci di mare e l’attrezzatura subacquea ancora bagnata.

Durante la perquisizione sono stati trovati anche degli involucri contenenti 4,85 grammi di hashish.

Gli agenti, coadiuvati dal personale della Capitaneria di Porto licatese, hanno sequestrato l’attrezzatura utilizzata per la pesca e la sostanza stupefacente.

Grazie al tempestivo intervento degli agenti è stato possibile recuperare i ricci ancora in vita per ributtarli in mare. 

Ai pescatori è stata elevata una multa di 8 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescavano abusivamente ricci di mare, sequestrati 400 esemplari ancora in vita

AgrigentoNotizie è in caricamento