Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

"Perseguita, molesta e picchia l'ex", libertà vigilata per un 32enne

A denunciare il marito, dal quale si sta separando, è stata la donna-vittima. Una scelta di coraggio

Avrebbe perseguitato, molestato e anche colpito, con un calcio, la moglie. Donna con la quale è in corso una causa di separazione. E’ per le ipotesi di reato di stalking e lesioni personali aggravate che il Gip del tribunale di Agrigento ha firmato la misura di sicurezza provvisoria della libertà vigilata a carico di un trentaduenne agrigentino, A. I.. Misura che è stata notificata dai poliziotti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento.

A denunciare il marito, dal quale appunto si sta separando, è stata la donna-vittima. Una scelta di coraggio, quella della giovane agrigentina, che ha segnalato l’inferno nel quale sarebbe stata costretta a vivere dallo scorso dicembre e fino a questo mese. I poliziotti della sezione “Volanti” hanno, naturalmente, avviato una serie di accertamenti e verifiche. Ed è a margine della breve attività investigativa che gli agenti hanno riferito quanto acquisito alla Procura. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento, nelle ultime ore, ha poi firmato la misura di sicurezza provvisoria della libertà vigilata. Il trentaduenne dovrà rispettare determinate prescrizioni e verrà, naturalmente, tenuto d’occhio dai poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Perseguita, molesta e picchia l'ex", libertà vigilata per un 32enne
AgrigentoNotizie è in caricamento