rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Polizia / Canicattì

"Sei una tossica", "Ti faccio togliere tuo figlio": dopo mesi di stalking 30enne chiede ammonimento per l'ex

Messaggi su messaggi per incontrarla e rivederla. E quando c'è riuscito, dopo un paio di occasioni, l'ha denigrata e intimorita ed ha iniziato a scriverle parole intimidatorie e offensive

Messaggi su messaggi per incontrarla e rivederla. E quando c'è riuscito, dopo un paio di occasioni, l'ha denigrata e intimorita ed ha iniziato a scriverle parole intimidatorie e offensive: "Consuma famiglie", "Sei bipolare", "Sei una tossica", "Ti faccio togliere tuo figlio, non vedo l’ora". A denunciare, ai poliziotti del commissariato di Canicattì, colui che era stato il suo ex - chiedendo un ammonimento - è stata una trentatreenne canicattinese.

Inutili, praticamente inutili, le promesse e i giuramenti per riconquistare la donna che, appunto, dopo tante insistenze, crescendo il suo terrore, s'è rivolta alla polizia. Nonostante la donna avesse bloccato il suo ex, un coetaneo, su tutti i social e le messaggerie, il canicattinese s'è spinto a contattare l'ex cognata e l'ex suocero. 

L'uomo, di fatto, a quanto pare, non si sarebbe mai rassegnato alla fine della loro relazione. E si sarebbe comportato in modo di incutere timore nella sua ex, impedendole di vivere una vita tranquilla.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei una tossica", "Ti faccio togliere tuo figlio": dopo mesi di stalking 30enne chiede ammonimento per l'ex

AgrigentoNotizie è in caricamento