menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
AGireinsieme:  Per il bene della collettività Insieme pubblico e privato-6

AGireinsieme: Per il bene della collettività Insieme pubblico e privato-6

AGireinsieme: Per il bene della collettività Insieme pubblico e privato

Il progetto dell'associazione riguarda la ristrutturazione dell'edificio scolastico sito in...

Rimboccarsi le maniche e iniziare a fare qualcosa di concreto per questa città. Non solo il Comune deve provvedere alla res publica, anche le imprese possono farlo. Gli ingredienti della ricetta: soldi, spirito di iniziativa e amore per questa città. Questi i motivi di fondo espressi dalla fondazione AGireinsieme Onlus, dell'imprenditore Salvatore Moncada riguardo le iniziative promosse. Stamattina la firma dei contratti di sponsorizzazione tecnica che danno ufficialmente il via alla progettazione, esecuzione e consegna dei lavori a firma dell'associazione.

Il progetto riguarda la ristrutturazione dell'edificio scolastico sito in piazza del Vespro al Villaggio Mosè e dell'asilo nido di via Esseneto. La fondazione ha chiesto al Comune di anteporre sul prospetto degli edifici una targa con indicato quanti concorreranno all'iniziativa, mentre la scuola del Villaggio Mosè verrà dedicata a Francesco Tirone, un bambino scomparso sette anni fa, alunno della scuola.

Moncada imposta il discorso muovendosi sulla linea del "non basta criticare ciò che non va". Occorre muoversi in direzione di una critica costruttiva. Una critica volta a "edificare". E costruire, la fondazione può farlo, grazie al supporto della Moncada Energy Group, che per un buon 80% contribuirà all'opera che si aggira intorno ai 100-120mila euro per quanto rigarda la scuola di piazza del Vespro, per la quale, con il progetto già alla mano, si andrà a intervenire subito. Consegna dei lavori prevista tra 4- 5 mesi, pronta insomma per il prossimo anno scolastico. Un po' più complesso il progetto per l'asilo nido, ma l'associazione si mostra assolutamente fiduciosa e anche questa verrà consegnata ai bambini per settembre prossimo.

Si ci potrebbe chiedere come mai proprio in periodo di campagna elettorale, Salvatore Moncada, che attualmente tace su una sua possibile candidatura a sindaco, inizi la sua attività "edificante". L'imprenditore mette le mani avanti e si espirme in merito. "Penso - afferma Salvatore Moncada - che dobbiamo iniziare tutti nel nostro piccolo a dare un segnale a questa città, penso che non debbano esserci le elezioni in vista per fare cose buone, dobbiamo cominciare a pensare a risolvere le difficoltà, e questo vale a prescindere da chi sarà il sindaco".

Non deve per forza esserci qualcosa dietro insomma, si fa del bene per la città perchè ci sono le possibilità anche economiche. Punto. Il beneficio del dubbio ce lo concediamo comunque, la gente ha bisogno di "vedere" il cambiamento, questo Moncada lo sa bene. E AGireinsime sceglie come punto di partenza le scuole, i bambini, dunque il futuro. Messaggio forte e chiaro, che non lascia nulla al caso. Il sindaco, Marco Zambuto, in questo primo incontro che vede amministrazione e impresa concordarsi per il bene della collettività afferma che "si tratta di un segnale importante che si dà alla qualità della vita della nostra città, per la quale esprimo gratitudine e apprezzamento".


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento