menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Rosa sul potenziamento della "scorta" del sindaco Firetto

Il presidente del movimento civico "Mani pulite", Peppe Di Rosa, ha scritto al prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, per informarlo «della vicenda relativa al servizio "scorta" autoassegnata dal sindaco di Agrigento»

 Il presidente del movimento civico "Mani pulite", Peppe Di Rosa, ha scritto al prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, per informarlo «della vicenda relativa al servizio "scorta" autoassegnata dal sindaco di Agrigento».

«Sento il dovere nel rispetto dei cittadini di questa città, che manifesta il diffuso senso di indignazione collettiva, di esporle che la giunta comunale di Agrigento ha approvato il progetto obiettivo denominato: "Miglioramento servizio di autista e di scorta del sindaco". I motivi alla base del provvedimento approvato sarebbero riconducibili ad alcune esigenze strumentali per consentire (così recita la delibera) "una continua e dovuta attività di assistenza anche dopo il normale orario di lavoro che a volte ricade in orari e/o in giorni non lavorativi e festivi"», scrive Di Rosa.

«Sempre secondo quanto riporta la famigerata delibera, sarebbero alcune presunte “tensioni sociali” a giustificare la decisione della giunta comunale, con in testa il sindaco della città capoluogo, di potenziare il servizio di autista e attribuire una “scorta” ad personam per motivi di sicurezza non meglio specificati».

«Il costo del servizio scorta e autista costerà in tutto alle tasche dei contribuenti agrigentini ben 4000 euro fino al 31 dicembre. Uno “schiaffo” alla cittadinanza - dice ancora l'ex vicepresidente del Consiglio - che ancora non capisce i motivi della decisione, senza che, almeno sembrerebbe, sia intervenuto il deputato Comitato per la sicurezza e l’Ordine pubblico».

Per questi motivi Di Rosa chiede al prefetto «per fare chiarezza agli occhi della città», un «intervento in merito, al fine di consentire una maggiore trasparenza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento