Cronaca

"Ero io a decidere chi forniva il cemento", il pentito Bucceri non si ferma più

Il bracciante agricolo, indicato nell'operazione antimafia "Opuntia", come il capo del clan di Menfi, potrebbe deporre adesso anche al processo "Scacco Matto"

Vito Bucceri

Vito Bucceri ha scoperchiato una pentola e adesso sembra non fermarsi più. Il bracciante agricolo menfitano, indicato nell’operazione antimafia “Opuntia”, come il capo del clan di Menfi, potrebbe deporre adesso anche al processo “Scacco Matto”.

Secondo quanto si apprende dal Giornale di Sicilia, il sostituto procuratore generale Rita Fulantelli, ex componente della Dda, ha chiesto che il neo pentito venga ascoltato al processo. La decisione nasce dalle dichiarazioni di Bucceri che nei verbali del procedimento “Icaro” farebbero riferimento anche al processo “Scacco Matto”, in cui sono coinvolti anche il margheritese Rosario Cascio ed i fratelli Giovanni e Filippo Campo, di Menfi.

LEGGI ANCHE: VITO BUCCERI HA INIZIATO A PARLARE

Nei verbali, il pentito, riferendosi ai Campo, dice: “Quando arrivava una ditta che doveva effettuare lavori a Menfi che si era messa a posto nel suo paese, – si legge sul Giornale di Siciliaavvicinavo l’imprenditore e gli segnalavo la ditta dei fratelli Campo di Menfi per la fornitura del cemento”.

Per quanto riguarda il processo “Scacco Matto”, dichiara Bucceri in un passaggio dei verbali pubblicati dal quotidiano, “al momento sono imputato per il reato di cui all’articolo 416 bis del codice penale. All’epoca non ho ammesso le mie responsabilità in relazione a quel processo che oggi, invece, ammetto integralmente. All’epoca, nel 2008, io ero il capo della famiglia mafiosa e Calogero Rizzuto e Gino Guzzo i capi mandamento”.

LEGGI ANCHE: "PIETRO CAMPO ERA IL VICE DI SUTERA"

Il prossimo 17 novembre, dunque, la Corte d’Appello di Palermo deciderà se far deporre il pentito al processo “Scacco Matto”. Nel frattempo, le sue dichiarazioni stanno già facendo tremare la “cupola” agrigentina.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ero io a decidere chi forniva il cemento", il pentito Bucceri non si ferma più

AgrigentoNotizie è in caricamento