rotate-mobile
Polizia

Pedopornografia e adescamenti online: reati e denunce in aumento

Le truffe e frodi online, fenomeno diffuso, anzi diffusissimo, sono aumentate del 13,87%, passando da 1.312 a 1.494. Le indagini avviate - dal primo aprile 2023 al 31 marzo 2024 - sono state 126, di cui 122 vittime maggiorenni (4 over 65). Gli importi rubati sono stati invece, purtroppo, pari a 748.741 euro di cui appena 29.031 euro recuperati

L'aumento c'è. Ed è anche importante perché se il bilancio al 30 novembre 2023 (dal primo dicembre 2022) si è fermato a 6, quello che decorre dal primo aprile 2023 allo scorso 31 marzo "parla" di 11 vittime identificate. Stiamo palando di pedopornografia. E i dati sono della sezione polizia Postale di Agrigento del centro operativo Sicurezza cibernetico. Nel raffronto dello stesso arco temporale - 7 mesi sono in comune -, gli adescamenti sono passati da 2 a 10, mentre le persone denunciate alla Procura sono salite da 10 a 16. 

Più tentati omicidi, violenze sessuali ed estorsioni, calano invece furti e rapine

Anno 2023. Calano gli omicidi, le violenze sessuali e le intimidazioni, aumentano invece furti, rapine e le estorsioni denunciate

Fermi, invece, e per fortuna, i casi di reveng porn (la condivisione pubblica di immagini o video intimi tramite internet senza il consenso dei protagonisti): 5 erano nel periodo che va dal primo dicembre 2022 al 30 novembre 2023 e 5 (di cui 2 commessi in danno di minorenni) sono rimasti anche fra l'aprile 2023 e il 31 marzo 2024. 

"Videoregistrano un ragazzino che compie atti di autoerotismo e diffondono le immagini": 5 denunciati

Secondo gli ultimi dati diramati dalla questura di Agrigento, i casi id sostituzione di persona - online - sono stati 30. Mentre quelli di sex extortion (estorsioni) sono stati 8 (erano stati 6 nel precedente periodo esaminato). Uno in più invece i casi denunciati di violazione della privacy, così come quelli di minacce. 

Restano fermi i numeri - 49 - di furto di identità digitale e quelli di attacchi a privati e aziende: sempre 49. 

Le truffe e frodi online, fenomeno diffuso, anzi diffusissimo, sono aumentate del 13,87%, passando da 1.312 a 1.494. Le indagini avviate - dal primo aprile 2023 al 31 marzo 2024 - sono state 126, di cui 122 vittime maggiorenni (4 over 65). Gli importi rubati sono stati invece, purtroppo, pari a 748.741 euro di cui appena 29.031 euro recuperati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedopornografia e adescamenti online: reati e denunce in aumento

AgrigentoNotizie è in caricamento