rotate-mobile

Salvaguardare i più piccoli dai rischi del web, la città aderisce ai “patti digitali”

Le istituzioni fanno rete per educare i genitori a non esporre i propri figli alle insidie del web

Sfruttare le piattaforme digitali per educare genitori e figli ad un corretto uso di internet, questo è lo scopo dei patti digitali promossi dall'associazione Generazioni consapevoli e che gode della collaborazione delle istituzioni scolastiche, dell'Asp, del Comune di Agrigento e della curia arcivescovile.

Abbordaggio di minori sui social e furto di identità, il questore Ricifari ai giovani: "Ricordatevi che le cose da internet non si cancellano”

I dettagli del progetto sono stati illustrati nel corso di una conferenza che si è svolta nella sala Pellegrino del Libero consorzio comunale. Nello specifico si chiede ai genitori di aderire al patto digitale che consiste in una serie di regole da seguire e che sono diverse a seconda dell'età dei propri figli.

Queste suggeriscono ai fruitori, tutti i passaggi necessari affinchè i bambini possano evitare i pericoli che insidiano la rete.

Video popolari

Salvaguardare i più piccoli dai rischi del web, la città aderisce ai “patti digitali”

AgrigentoNotizie è in caricamento