rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Santo Stefano Quisquina

Le montagne agrigentine come le campagne sarde: monta la protesta dei pastori

Nei prossimi giorni, Santo Stefano di Quisquina ospiterà un incontro degli operatori del settore per fare un fronte comune e valutare iniziative di lotta

"L’amministrazione comunale di Santo Stefano Quisquina non intende restare indifferente alle preoccupazioni sollevate dai pastori stefanesi". E' un'adesione totale quella del sindaco Francesco Cacciatore, che, in collaborazione con i vertici della Coldiretti ha convocato un'assemblea cittadina "per individuare unitariamente delle iniziative" giovedì 14 alle 19.30 alla sala consiliare "Maniscalco" del comune montano. "Condividendo a pieno le ragioni della loro protesta - continua Cacciatore -, è nostra intenzione avviare una prima fase di ascolto con i promotori della stessa ai fini di agire in sinergia e con maggiore forza".

"Ho 23 anni e faccio il pastore", la storia di Emanuel spopola sui social

I pastori siciliani, infatti, il linea con le iniziative di lotta avviate in Sardegna, protestano per il bassissimo prezzo del latte, che attualmente rende non conveniente economicamente la mungitura e l'allevamento del bestiame. Una situazione insostenibile che era stata denunciata nei giorni scorsi da un giovanissimo pastore agrigentino sui social.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le montagne agrigentine come le campagne sarde: monta la protesta dei pastori

AgrigentoNotizie è in caricamento