menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donazione

La donazione

Gli imprenditori aprono le cucine per i bisognosi, donati 70 pasti caldi

Il sindaco Galanti: "I licatesi continuano a dimostrare di avere un grande cuore"

"A Licata la solidarietà raddoppia". Il sindaco Pino Galanti ed il vice Antonio Montana, hanno trascorso la domenica insieme ai volontari per preparare ben 70 pasti caldi per i bisognosi.

Ringraziamo i titolari di “Villa Damanti” per avere messo a disposizione le cucine dell’hotel, il catering Chapeau ed il Panificio Noemi, i dipendenti dell’Ufficio Comunale di Protezione Civile, i volontari di Croce Rossa Italiana e Guardia Costiera Ausiliaria, per avere preparato i pasti caldi che sono stati distribuiti alle famiglie bisognose individuate dai Servizi Sociali del Comune.

“I licatesi continuano a dimostrare – è il commento di sindaco e vice sindaco – di avere un grande cuore. La preparazione dei pasti caldi rappresenta un modo per far trascorrere il giorno di festa in serenità a chi vive un momento di grande difficoltà economica, al tempo del Coronavirus. Nessuno, tra i dipendenti comunali della Protezione Civile e le associazioni di volontariato, malgrado il gran lavoro che fanno ormai da 40 giorni, si è tirato indietro. Grazie a tutti! Uniti ce la faremo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento