Opere al Quadrivio Spinasanta con fondi Anas, approvati i progetti e gli espropri

Il Consiglio comunale, alla terza seduta, ha votato favorevolmente le proposte progettuali ma anche l'operatività degli espropri per la costruzione di un parcheggio e il completamento di un'arteria

Il travaglio è stato lungo, ma alla fine il "bimbo" è nato. Il Consiglio comunale di Agrigento, a larga maggioranza, ha approvato i progetti per la realizzazione di alcune opere finalizzate al miglioramento della viabilità al Quadrivio Spinasanta, tutto finanziato con risorse dell'Anas. Soldi che vennero stanziati anni fa per il disagio creato ai cittadini con i lavori di raddoppio della Statale 640.

In pratica, come più volte raccontato, con circa 2 milioni di euro saranno realizzati un'area di sosta tra Quadrivio e via Imera, una grande rotonda al centro dell'importante snodo viario, e il completamento dell'anello stradale costituito dalla via Basile, piccola arteria attualmente quasi inutilizzata che però nel prossimo futuro servirà la nuova chiesa che si dovrà costruire nella parte alta del quartiere. Progetti che sono stati prodotti negli anni dell'amministrazione Firetto, che ha deciso di modificare la proposta inizialmente avanzata ritenuta di troppo difficile attuazione e dal costo enormemente alto.

Un percorso, già prima di arrivare in Aula, non poco accidentato: già a fine maggio Anas aveva sollecitato il Comune ad attivarsi per l'impegno delle somme, stante che la finestra temporale stava già per finire. Cosa più cosa meno però i mesi sono trascorsi comunque, e alla fine come spesso succede, la proposta è arrivata in Consiglio comunale sul filo di lana.

Per questo lo scontro tra maggioranza e opposizione è stato durissimo, con la prima determinata a portare a casa il risultato il prima possibile, la seconda impegnata invece ad evidenziare, soprattutto rispetto alla realizzazione dell'area di sosta, alcune presunte incongruenze di tipo urbanistico.

Il numero legale è venuto a mancare repentinamente appena si stava per discutere dell'inserimento dello streaming (in diretta) del Consiglio comunale. Quasi deserti i banchi delle schiere Firettiane.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento