rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Parcheggio pluripiano, l’affondo del Codacons: “Il Comune avanza 180 mila euro dai gestori”

L’associazione che tutela i consumatori ha fatto ricorso al Tar per ottenere l’accesso agli atti: “Sono soldi pubblici che mancano da troppo tempo. La ditta continua a non rispettare il contratto che a questo punto va annullato”

Sul parcheggio pluripiano di Agrigento continua la polemica, innescata ancora una volta dal Codacons che chiede conto e ragione sulla situazione economica della ditta che gestisce la struttura: secondo il vice presidente dell’associazione che tutela i consumatori, Peppe Di Rosa, la ditta sarebbe debitrice di circa 180 mila euro, ovvero due anni di canone.

“Ho dato mandato all’ufficio legale - scrive Di Rosa - di procedere con il ricorso al Tar per l’accesso agli atti con addebito di spese al Comune, dopo ben 4 solleciti al segretario comunale andati a vuoto. La gestione del parcheggi pluripiano è da sempre ombrosa. Il sindaco, lo scorso febbraio, aveva rassicurato la città ma ancora oggi, nelle casse del Comune, mancano 180 mila euro che sono soldi pubblici. Parliamo inoltre di un contratto che, a questo punto, è da rescindere. L’amministrazione è tenuta a garantire trasparenza su questa vicenda. Ci chiediamo quale sia, attualmente, la reale situazione finanziaria nel rapporto ente/azienda. Abbiamo aspettato fino ad oggi. Adesso il nostro ufficio legale si costituirà dinnanzi al Tar e chiederemo alla Corte dei conti che le spese legali vengano pagate dal Comune”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio pluripiano, l’affondo del Codacons: “Il Comune avanza 180 mila euro dai gestori”

AgrigentoNotizie è in caricamento