rotate-mobile
Controlli / Centro città / Piazzale Vittorio Emanuele

Movida estiva e parcheggiatori in azione: blitz della polizia, allontanati tre abusivi

Nei confronti di due ragazze, che non volevano pagare l’obolo, uno dei posteggiatori aveva anche iniziato ad alzare la voce. Stesse presenze anche nel quartiere balneare di San Leone

Almeno tre i parcheggiatori abusivi che sono stati bloccati, ed allontanati da piazza Vittorio Emanuele, dai poliziotti della sezione Volanti della Questura. Tutti erano “al lavoro” fra il parcheggio antistante la Prefettura, quello dirimpetto la Questura e quello attiguo al comando provinciale dell’Arma dei carabinieri. E, a quanto pare, nei confronti di due ragazze, che non volevano pagare l’obolo, uno dei tre aveva anche alzato la voce. Non è stato chiarito se ai tre posteggiatori abusivi siano stati o meno sequestrati soldi, ma non è escluso che quelle poche decine di euro che certamente erano riusciti a racimolare siano state poste sotto sequestro.

Estate a pieno regime, movida riesplosa quasi come se la pandemia da Covid fosse stata veramente cancellata, e posteggiatori abusivi – naturalmente, perché è da decenni che va avanti in questo modo, - piazzati nelle aree di parcheggio strategiche del centro cittadino. Ma non soltanto. Perché se è vero che mercoledì sera, gli agenti della sezione Volanti della Questura hanno allontanato – non è escluso, ma non ci sono conferme istituzionali al riguardo, che siano state elevate sanzioni o che addirittura siano state formalizzate denunce – i posteggiatori di piazza Vittorio Emanuele, è anche vero che a San Leone, fra il piazzale del porticciolo turistico e viale Delle Dune è un pullulare di improvvisati parcheggiatori.

Gente che pretende i soldi anche dopo che gli automobilisti hanno regolarmente pagato ed esposto il park card.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida estiva e parcheggiatori in azione: blitz della polizia, allontanati tre abusivi

AgrigentoNotizie è in caricamento