rotate-mobile
Cronaca

Trovato dove non avrebbe potuto stare, parcheggiatore abusivo finisce nei guai

I poliziotti della sezione "Volanti" gli hanno elevato una contravvenzione di mille euro e lo hanno allontanato per 48 ore. Rischia un altro "Daspo urbano" o una denuncia

Parcheggiatori abusivi perennemente in agguato. A scoprire una loro vecchia "conoscenza", mentre era all'opera in piazza Vittorio Emanuele, sono stati i poliziotti della sezione “Volanti”, coordinati dal commissario capo Francesco Sammartino. Il posteggiatore abusivo era stato già destinatario di un “Daspo urbano”. Daspo che ha appunto violato perché fino a giorno 14 non avrebbe potuto più far ritorno in quella che era la sua tradizionale location “lavorativa”.

Gli agenti gli hanno elevato, in base ad una norma del codice della strada, una sanzione di mille euro e un ordine di allontanamento per 48 ore. La sua posizione è ancora al vaglio. Rischia il rinnovo del “Daspo urbano” o peggio ancora una denuncia penale.

Nei giorni scorsi, per contrastare il fenomeno, il questore Maurizio Auriemma aveva già firmato quattro “Daspo urbano” per altrettanti parcheggiatori abusivi – tutti agrigentini – che operavano fra piazza Caratozzolo, piazza Unità Europea e viale Falcone-Borsellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato dove non avrebbe potuto stare, parcheggiatore abusivo finisce nei guai

AgrigentoNotizie è in caricamento