menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il blitz delle "Volanti" nello slargo di via Gioeni

Il blitz delle "Volanti" nello slargo di via Gioeni

Parcheggiatore abusivo in azione, dopo le sanzioni arriva il "Daspo urbano"

Per un anno non potrà più rimettere piede in via Gioeni, né nelle aree interne ed esterne alle infrastrutture ferroviarie e di trasporto pubblico. Se lo farà verrà denunciato alla Procura

Per i prossimi 12 mesi non potrà più rimettere piede in via Gioeni, né nelle aree interne ed esterne alle infrastrutture ferroviarie e di trasporto pubblico. Se lo farà verrà denunciato alla Procura della Repubblica. Il questore di Agrigento, Maurizio Auriemma, ha disposto a carico di un parcheggiatore abusivo, un agrigentino cinquantenne, il “Daspo urbano”. Ed è il secondo che, nel giro di pochi mesi, viene firmato dal questore Auriemma. Anche a questo provvedimento si è arrivato dopo gli accertamenti della divisione Anticrimine della Questura.

"Daspo urbano" per posteggiatore abusivo

L'agrigentino, sorpreso “mentre esercitava l’attività di posteggiatore abusivo” era stato già sanzionato dai poliziotti della sezione “Volanti”. E la stessa cosa avevano fatto, a metà dello scorso dicembre, anche i poliziotti della divisione polizia Anticrimine che avevano redatto anche un ordine di allontanamento. Il questore Maurizio Auriemma, nelle ultime ore, ha, poi, firmato il Daspo urbano per un anno.

Denunciato per il mancato rispetto del "Daspo urbano"

All’inizio dello scorso ottobre, la polizia di Stato aveva notificato il “Daspo urbano” – per tre mesi – anche ad un altro posteggiatore abusivo: un cinquantaquattrenne agrigentino che era solito lavorare in piazza Vittorio Emanuele. Un mese dopo, però, i poliziotti della sezione “Volanti” hanno ritrovato l’uomo laddove non avrebbe potuto più rimettere piede. Non c'era la certezza che si fosse messo di nuovo al lavoro. Ma di fatto - stando al provvedimento di "Daspo urbano" - non avrebbe potuto essere in quel luogo. E pertanto il cinquantaquattrenne venne denunciato. 

Allontanato un posteggiatore abusivo, ne è però già spuntato un altro 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento