Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Valle dei Templi

Parcheggi selvaggi e mille pericoli per i visitatori, la guida turistica: "Evitiamo che si registrino tragedie"

Giovanna Lombardo: "Ci sono anche coloro che, individualmente, scendono, dal centro città con i bus cittadini e dal posto di ristoro, a piedi, devono arrivare fino a Porta V"

"Pericoli ce ne sono tanti nell'area della Valle dei Templi. All'altezza della curva di Sant'Anna, i pullman scaricano i passeggeri nella piazzola di sotto e le persone che attraversare. E' veramente pericoloso. Dovrebbero mettere un passaggio pedonale con bande di rallentamento. Al museo archeologico non esiste una piazzola di sosta". Lo ha evidenziato, dicendosi affranta per l'incidente stradale che ha gravemente ferito il bimbo tedesco, la guida turistica Giovanna Lombardo. "Ci sono poi coloro che individualmente scendono, dal centro città, con i bus cittadini - ha proseguito la guida turistica - e dal posto di ristoro, a piedi, devono arrivare fino a Porta V. Ci sono poi i Ficus di Bonamorone che altissimi e i bus devono invadere la corsia opposta, all'altezza della vicina curva. Pensiamoci un attimo - ha concluso Lombardo - evitando che possano registrarsi tragedie". 

Investito da un'autovettura nel cuore della Valle dei Templi, bimbo tedesco soccorso dall'elicottero del 118

"Rammarica la situazione dei parcheggi intorno alla Valla dei Templi. Ho prontamente segnalato la vicenda al sindaco il quale mi riferisce che già da mesi lavora ad una soluzione che è in dirittura d' arrivo. Questa amministrazione ha tutta l'intenzione di restituire il parcheggio di Cugno Vela alla cittadinanza ed al Parco. Purtroppo il parcheggio di Cugno Vela è una annosa e dolente vicenda di questa città - ha scritto invece il consigliere comunale Roberta Zicari - . Il sindaco Miccichè lavora da tempo per trovare una soluzione, il cui prossimo step dovrebbe vedere la luce  tra un paio di mesi. Nelle more della riapertura del parcheggio di Cugno Vela, mi scuso con cittadini e turisti per eventuali disservizi, mi impegno a seguire l'iter amministrativo, e faccio un accorato appello a tutti: senso civico e prudenza alla guida, soprattutto nelle strade adiacenti la Valle dei Templi. Infine invoco l'intervento del Libero Consorzio e del prefetto per attuare, insieme al Comune di Agrigento,  una strategia sinergica per implementare la sicurezza stradale ad Agrigento". 

Parcheggi selvaggi nella Valle dei Templi, ogni giorno code chilometriche e rischio incidenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi selvaggi e mille pericoli per i visitatori, la guida turistica: "Evitiamo che si registrino tragedie"

AgrigentoNotizie è in caricamento