rotate-mobile
Sanità / Sciacca

Parcheggi in ospedale, avviata la gestione del servizio per evitare la sosta selvaggia

L’Asp ha comunicato che saranno apportate diverse migliorie alle aree di sosta per razionalizzare e rendere più scorrevole la circolazione. La tariffa sarà di un euro per la prima ora e 70 centesimi per le ore successive

Rivoluzione all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca per quanto riguarda la viabilità: avviata infatti la gestione del servizio di parcheggio. Servirà ad arginare la sosta selvaggia e a razionalizzare la circolazione. Previste diverse migliorie alle aree di sosta. Il servizio, gestito dalla società “laBconsulenze srl” con sede a Roma, prevede la tariffa di un euro per la prima ora di sosta e 70 centesimi per le ore successive. Diversi i servizi garantiti dall’accordo contrattuale con il concessionario curato dalla direzione della struttura amministrativa ospedali riuniti di Sciacca e Ribera: oltre alla gestione di circa 400 stalli di sosta sono compresi il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale delle aree adibite a parcheggio, la manutenzione e la riparazione delle pavimentazioni stradali sia nelle zone di sosta che in quelle di transito, la pulizia degli spazi interessati con la collocazione  di cestini per la raccolta differenziata, la manutenzione del verde pubblico dell’area circostante i parcheggi e la realizzazione di un sistema di video-sorveglianza degli accessi. 

Più in generale l’affidamento del servizio condurrà ad una riorganizzazione e razionalizzazione degli spazi finalizzata a risolvere situazioni di caos all’interno del perimetro ospedaliero, incrementando la sicurezza e la fluidità di manovra sia per i mezzi privati che per quelli di soccorso e di servizio. La maggior parte dei parcheggi si trova di fronte l’ingresso principale di via Pompei: un’area già precedentemente adibita a questo scopo dove gli utenti possono trovare una colonnina di prelievo ticket in ingresso ed una cassa automatica in uscita. Altri stalli sono dislocati lungo il percorso di uscita che conduce verso via Lioni in prossimità della quale è collocata una barra di sollevamento. Il personale dipendente avrà libero accesso, attraverso un badge personalizzato, al parcheggio in prossimità dell’edificio 3 mentre i mezzi tecnici per il carico-scarico merci potranno accedere con chiamata al citofono.

Un servizio analogo sarà attivato a breve anche al “Fratelli Parlapiano” di Ribera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi in ospedale, avviata la gestione del servizio per evitare la sosta selvaggia

AgrigentoNotizie è in caricamento