rotate-mobile
Controlli / Villaseta

Disabile protesta: "Non trovo parcheggio nelle aree riservate", scatta il controllo: 7 multe

Gli agenti, raccogliendo le legittime proteste di chi era in difficoltà e mettendo in pratica lo slogan #essercisempre, hanno effettuato un controllo mirato

Non soltanto in centro urbano. Ma anche nell’area privata del parcheggio a servizio del centro commerciale di Villaseta. C’è, ed è radicata, la pessima abitudine di molti automobilisti di lasciare l’auto laddove non dovrebbero e non potrebbero, ossia negli slarghi riservati ai portatori di handicap. Dopo le centinaia e centinaia di multe elevate dalla polizia municipale, in centro soprattutto e in occasione del sabato sera in special modo, negli scorsi giorni sono entrati in azione anche i poliziotti della sezione Volanti della Questura. E lo hanno fatto nell’area di parcheggio del centro commerciale “Città dei Templi”. A richiamare l’attenzione degli agenti è stato un disabile che, dopo aver girato e rigirato fra i vari settori del parcheggio del centro commerciale, non trovando nessun posto riservato a chi, come lui, risulta essere in difficoltà, ha deciso di andar via dalla struttura. Nei pressi della rotonda, l’automobilista disabile ha però incontrato una pattuglia della sezione Volanti, s’è fermato ed ha raccontato quanto suo malgrado aveva vissuto. Gli agenti, raccogliendo le legittime proteste di chi era in difficoltà e mettendo in pratica lo slogan #essercisempre, hanno effettuato un controllo mirato. Ed effettivamente sono state sette le autovetture trovate parcheggiate negli stalli riservati ai disabili senza che ne avessero alcun diritto. Tutte sono state, naturalmente, subito sanzionate.

Non è escluso, visto la pessima abitudine di alcuni automobilisti, che controlli del genere possano tornare ad essere effettuati – fra le mille incombenze che hanno i poliziotti della sezione Volanti – sempre nel parcheggio del centro commerciale. E questo, chiaramente, per fare in modo che quelle aree riservate rimangano libere per chi effettivamente ne ha bisogno.

La polizia municipale, fra le centinaia e centinaia di multe per divieto di sosta fatte soprattutto in occasione del sabato sera, fra Porta di Ponte, piazza Stazione e piazze Aldo Moro e Vittorio Emanuele, hanno “stangato” naturalmente anche tutti coloro che, pur di parcheggiare, hanno lasciato il veicolo nei posteggi riservati ai disabili. Ma multe dello stesso genere sono state fatte anche durante le ore del giorno, quasi come se appunto quei parcheggi fossero per tutti e quasi come se nessuno controllasse. Eppure ci sono agrigentini che sono veramente in difficoltà e che hanno bisogno, concretamente, di avere – esattamente per come prevede la legge - dei parcheggi riservati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabile protesta: "Non trovo parcheggio nelle aree riservate", scatta il controllo: 7 multe

AgrigentoNotizie è in caricamento