menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paninari di San Leone, nuova estate e nuovi problemi per la gestione delle aree demaniali

Ieri incontro al Comune con il sindaco e il vicesindaco, il Demanio ha respinto le richieste presentate nel contesto di una riorganizzazione dell'area rivierasca

"Paninari" di San Leone, nuova estate e nuovi problemi. Nei giorni scorsi ai commercianti ambulanti che hanno chiesto l'autorizzazione ad installarsi sul Lungomare il Demanio ha risposto con una lettera che spiega dell'impossibilità a fornire concessioni in tal senso in seguito ad incontri con l'amministrazione comunale con la quale ha condiviso "la volontà di avviare un progetto finalizzato e migliorare l'assetto urbano della frazione di San Leone”. L'ufficio regionale ha inoltre sostenuto che “non saranno concesse autorizzazioni per l'occupazione di suolo demaniale lungo il viale Falcone e Borsellino, e né in altre aree limitrofe in considerazione che agli operatori commerciali dotati di licenza di tipo C non è consentito lo stazionamento permanente”, per quanto sia lo stesso Demanio a sostenere che si metterà a disposizione degli stessi l'area dell'ex eliporto dove saranno assegnati gli spazi necessari all'espletamento dell'attività degli esercizi commerciali secondo l'ordine di presentazione delle domande e previa regolarizzazione delle rispettive posizioni", fornendo quindi tutte le dovute autorizzazioni.

Una proposta che i commercianti non hanno accettato, e, ieri mattina, hanno formalmente contestato al sindaco e al vicesindaco durante un incontro svoltosi al Palazzo di città e a cui ha partecipato anche la Confartigianato. La questione sarà adesso trattata in nuovi incontri che potrebbero essere convocati nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento