rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Porto Empedocle / Via Roma

Violenza sulle donne, a Porto Empedocle una "panchina rossa" per dire no

L'iniziativa, che avverrà intorno alle 11 in occasione della Festa della donna, sarà preceduta da un momento formativo a vantaggio degli studenti delle scuole superiori, realizzato grazie all'impegno della onlus "Vita nuova" di Favara

Una "panchina rossa" contro la violenza sulle donne è già dipinta di fresco in via Roma, a Porto Empedocle, e verrà "inaugurata" l'8 marzo, in occasione della "Festa della donna".

Si tratta di un percorso di sensibilizzazione e di informazione lanciato dagli "Stati generali delle donne" e rivolto ai Comuni, alle associazioni, alle scuole e alle imprese di tutta Italia.

L'iniziativa, sollecitata dal "Lions Club Agrigento Chiaramonte" e subito accolta con favore dall'amministrazione guidata da Ida Carmina, prevede che l'8 marzo si celebri il progetto per il centenario "Adotta un bene ambientale-culturale". In particolare sarà "adottata" proprio questa panchina del Comune di Porto Empedocle che il club ha provveduto a restaurare e verniciare di rosso, valorizzandola e "ponendola a monito contro la violenza sulle donne ed in favore delle pari opportunità".

L'evento, a cui è stato riconosciuto il patrocinio del Comune di Porto Empedocle, prevede la scopertura della panchina e della targa Lions. La manifestazione, che avverrà intorno alle 11, sarà preceduta da un momento formativo a vantaggio degli studenti delle scuole superiori, realizzato grazie all'impegno della onlus "Vita nuova" di Favara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, a Porto Empedocle una "panchina rossa" per dire no

AgrigentoNotizie è in caricamento