rotate-mobile
Cronaca Sciacca

"Palpeggiò fondoschiena e seni ad una donna", condannato a 3 anni e 4 mesi

Il gambiano, all'epoca dei fatti ventenne, era ospite di una comunità d'accoglienza

Condannato alla pena di 3 anni e 4 mesi per aver palpeggiato - l'accusa è stata di violenza sessuale - il fondoschiena e i seni di una donna. La pena del giudice del tribunale di Sciacca, a carico di un gambiano venticinquenne ospite di una comunità, è stata maggiore rispetto a quella richiesta dal pubblico ministero. Tutto si verificò il 4 dicembre del 2017 quando l'imputato era poco più che ventenne. 

Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a 16 mesi di reclusione, mentre il difensore di fiducia: l'avvocato Michele Russo si era battuto per l'assoluzione in via principale e in subordine il riconoscimento del fatto di minore entità. La pena disposta dal giudice Alberto Davico è stata però ben maggiore rispetto a quella richiesta, appunto, durante la requisitoria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Palpeggiò fondoschiena e seni ad una donna", condannato a 3 anni e 4 mesi

AgrigentoNotizie è in caricamento