Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rapinatore seriale vuole tornare libero, la difesa: "Ruolo marginale, faceva solo il palo"

L’avvocato Giuseppe Lauricella ha chiesto ai giudici del tribunale della libertà di revocare o, comunque, attenuare la misura cautelare emessa nei confronti di Nicola Milanese, 25 anni, in carcere dal 23 marzo

“Ha avuto un ruolo secondario nelle rapine limitandosi a fare da palo ed è un incensurato, per questo non vi è alcun pericolo di reiterazione del reato”. L’avvocato Giuseppe Lauricella ha chiesto ai giudici del tribunale della libertà di revocare o, comunque, attenuare la misura cautelare emessa nei confronti di Nicola Milanese, 25 anni, in carcere dal 23 marzo con l'accusa di avere messo a segno quattro rapine e un tentativo fallito di assalto.

Accusato di quattro rapine, 25enne resta in carcere

Tutti gli episodi sarebbero stati messi a segno insieme a un sedicenne che, dopo essere stato individuato, lo ha tirato in ballo. I due giovani, che in una circostanza avrebbero agito insieme a un secondo minorenne, avrebbero fatto irruzione - nell'ordine - in un negozio di alimentari, in un’agenzia di scommesse, in una farmacia e un’altra agenzia di scommesse, tutti di Palma. Il colpo fallito è, invece, ai danni di un Compro Oro di Licata. Gli episodi sono stati messi a segno in due settimane, dall’11 al 25 febbraio scorsi, e avrebbero fruttato, in tutto, 1600 euro. Il minorenne principale indagato, denunciato in stato di libertà, ha ammesso i fatti raccontando tutti i particolari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore seriale vuole tornare libero, la difesa: "Ruolo marginale, faceva solo il palo"

AgrigentoNotizie è in caricamento