rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Palma di Montechiaro

"Presi in auto con cocaina e marijuana nascosti in tasca", arrestati due cugini

Rosario e Simone Inguanta sono stati sorpresi a un posto di blocco della polizia, il giudice li manda ai domiciliari

Presi in auto con 44 grammi di cocaina e 12 di marijuana già divisi in dosi e pronti - sostiene l'accusa - per essere spacciati. I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro, nel corso di un posto di controllo delle strade, finalizzato soprattutto a verificare il rispetto delle norme anticontagio del Coronavirus, che vietano gli spostamenti, li hanno perquisiti e hanno trovato la droga nascosta nelle tasche. 

Per due cugini, Rosario e Simone Inguanta, 35 e 23 anni, che stavano rientrando da Licata, sabato mattina, è scattato l'arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga. Il gip Francesco Provenzano, al termine dell'interrogatorio di convalida dell'arresto, nel quale sono stati assistiti dagli avvocati Francesco Scopelliti e Santo Lucia, ha ratificato il provvedimento dei poliziotti e applicato - come chiesto dal pubblico ministero Cecilia Baravelli - gli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Presi in auto con cocaina e marijuana nascosti in tasca", arrestati due cugini

AgrigentoNotizie è in caricamento