Uccise il cognato violento che picchiava la sorella, giudizio abbreviato per 36enne

Raimondo Burgio ha ammesso di avere fatto fuoco contro Ignazio Scopelliti, 45 anni, dicendo di averlo fatto per paura

Giudizio abbreviato per Raimondo Burgio, 36 anni, di Palma di Montechiaro, fermato dai carabinieri il primo novembre del 2018 con l’accusa di avere ucciso, poco prima, il cognato Ignazio Scopelliti, 45 anni. I suoi difensori, gli avvocati Francesco Scopelliti e Giovanni Lo Monaco, hanno chiesto al gup Francesco Provenzano di accedere al rito alternativo, ancora possibile perchè abolito - per i reati punibili con l'ergastolo – solo per reati commessi dopo l'aprile del 2019. Burgio è accusato di omicidio aggravato dalla premeditazione. 

L'omicidio sarebbe maturato in un contesto di violenze domestiche: Scopelliti, secondo quanto è stato ricostruito, avrebbe picchiato ripetutamente la moglie, sorella di Burgio. “Temevo fosse armato e potesse uccidermi o fare del male a mia madre - aveva detto al giudice -, un amico mi aveva rivelato che diceva di avere sempre un coltello con sé e che lo avrebbe usato per uccidere mia sorella. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo avevamo denunciato tante volte, era diventato un incubo. Quella mattina – aveva aggiunto – sono andato a comprare la frutta e al rientro ho visto mio cognato Ignazio, davanti alla porta, per strada, che parlava con mia madre. Ho avuto paura e gli ho detto di andarsene. Lui si è avvicinato, mi ha minacciato e io ho fatto fuoco”. L'8 ottobre si torna in aula. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento