rotate-mobile
La sentenza / Palma di Montechiaro

"Strangolò e uccise 89enne per rapinarlo dei risparmi", Cassazione rigetta il ricorso: condanna confermata per la badante

Il palmese Michelangelo Marchese, ammazzato nella notte fra l'11 e il 12 luglio del 2020, le aveva promesso che l'avrebbe sposata lasciandole l'eredità

La prima sezione della Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso. La condanna a 23 anni di reclusione per la rumena Dana Mihaela Nicoleta Chita, 26 anni, riconosciuta colpevole di avere ucciso l'ottantanovenne Michelangelo Marchese, è diventata definitiva. 

"Strangoló e uccise 89enne per rapinarlo dei risparmi": condanna confermata in appello per la badante

Badante condannata a 23 anni di reclusione dopo l'omicidio dell'89enne, ricorso in Cassazione

I giudici della corte d'Assise di appello di Palermo (presieduta da Angelo Pellino), lo scorso 21 settembre, accogliendo la richiesta del procuratore generale, avevano confermato la sentenza di primo grado pronunciata a carico della donna che è stata difesa dagli avvocati Angelo Asaro e Giuseppe Lipera.

Nella notte fra l'11 e il 12 luglio del 2020, l'ottantanovenne di Palma di Montechiaro, Michelangelo Marchese, venne immobilizzato con del nastro adesivo e strangolato nella sua abitazione di Palma da dove sarebbero stati portati via i pochi risparmi e l'auto che teneva posteggiata per strada. La donna, che era stata assunta dall'anziano come badante, fu fermata il 20 novembre del 2020 a distanza di alcuni mesi dell'omicidio. L'anziano non solo l'aveva ingaggiata come badante ma le aveva promesso che l'avrebbe sposata lasciandole l'eredità.

Il caso fu risolto dai carabinieri scoprendo che fine aveva fatto la macchina del pensionato: la romena l'avrebbe consegnata a un pregiudicato che avrebbe dovuto demolirla ma che, invece, decise di tenerla per sé. 

La donna era stata pure condannata a risarcire i familiari dell'anziano che si sono costituiti parte civile con l'assistenza degli avvocati Vito Cangemi e Giuseppe Cacciatore. 

"Ottantanovenne rapinato e ucciso in casa dalla badante", in aula i familiari della vittima

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Strangolò e uccise 89enne per rapinarlo dei risparmi", Cassazione rigetta il ricorso: condanna confermata per la badante

AgrigentoNotizie è in caricamento