Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

I poliziotti per verificare che le denunce di atti osceni in luogo pubblico corrispondessero al vero hanno anche realizzato degli appostamenti

(foto ARCHIVIO)

Più volte era stata segnalata - dagli abitanti del quartiere - quella sgradita presenza: quel palmese si masturbava al balcone. Adesso, ad un anno circa dalle denunce e dalle investigazioni della polizia di Stato, quel quarantacinquenne è stato allontanato da Palma di Montechiaro. Per un anno dovrà restare in una comunità, in libertà vigilata, rispettando delle rigorose prescrizioni in orario serale e notturno. Ad eseguire la misura cautelare, nelle ultime ore, sono stati i poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro. Gli stessi che avevano prima raccolto segnalazioni e denunce e poi si erano occupati dell'attività investigativa. 

Sdegno e indignazione avevano fatto scattare, da parte dei residenti della zona, più denunce. Era il 2018. I poliziotti immediatamente si sono dedicati al caso di atti osceni in luogo pubblico e, per appurare che quelle denunce corrispondessero al vero, sono stati fatti anche degli appostamenti. Una vera e propria attività investigativa, che ha portato anche all'audizione di alcuni abitanti del quartiere, e che, nelle ultime ore, è arrivata alla notifica della misura cautelare firmata da un giudice del tribunale di Agrigento. 

Il quarantacinquenne disoccupato è stato dunque trasferito da Palma di Montechiaro e collocato in una apposita comunità dove dovrà rimanere per un anno, senza potersi allontanare.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento