Blitz contro lo sfruttamento della prostituzione, tre arresti: c'è anche una donna

Le vittime, originarie della Romania, venivano "utilizzate" da dei connazionali ma anche da un uomo di Palma di Montechiaro

Tre persone, fra cui una donna, sono state arrestate, dalla polizia di Stato, nell’ambito di un blitz contro lo sfruttamento della prostituzione. Tutti e tre gli indagati – uno dei quali sarebbe stato bloccato fuori dalla Sicilia - sono stati posti agli arresti domiciliari.

Le operazioni dei poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro, impegnati per mesi e mesi nell’inchiesta, si sono concluse nella tarda serata di ieri. I dettagli dell’attività investigativa verranno certamente resi noti nella giornata odierna.

Stando a quanto ieri sera è trapelato, i tre sarebbero responsabili dello sfruttamento di donne provenienti dalla Romania. Donne-vittime che venivano appunto sfruttate da dei connazionali, ma anche – stando all’accusa – da un uomo di Palma di Montechiaro. Non è chiaro, non è stato reso noto, se i poliziotti del commissariato di Palma abbiano scoperto delle vere e proprie case d’appuntamento. Cosa che invece avvenne, nel settembre dello scorso anno, ad Agrigento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento