menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il palazzo di giustizia

Il palazzo di giustizia

"Rapina, detenzione di armi ed omicidio", sorveglianza speciale per 49enne

Per i prossimi quattro anni, al palmese è stato imposto anche l'obbligo di soggiorno nel Comune di residenza

Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza. E’ questo il provvedimento, emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Agrigento, che è stato notificato, nelle scorse ore, dai poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro ad un quarantanovenne del posto.

Un uomo, che dopo essere stato in carcere per 24 anni per rapina, furto, danneggiamento, detenzione di armi, favoreggiamento personale, violazione di domicilio ed omicidio è stato sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza per i prossimi quattro anni. Il palmese quarantanovenne venne arrestato dopo una rapina – negli anni Novanta - alle Poste centrali di Licata. Un colpo – da 80 milioni di lire – seguito da un conflitto a fuoco nel quale ci furono morti e feriti. Scontata la pena in carcere, il palmese è stato adesso sottoposto a questa misura di prevenzione. E’ scontato che verrà sottoposto a sistematici controlli per appurare se la misura viene o meno rispettata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento