rotate-mobile
Controlli della polizia / Palma di Montechiaro

Trovati proiettili e marijuana in un negozio: nei guai padre e figlio

Il primo dovrà rispondere dell'ipotesi di reato di possesso illegale di munizionamento. Il secondo invece di detenzione di sostanze stupefacenti

Sette munizioni, calibro 7,65, illegalmente detenute e circa 8 grammi di marijuana. È quanto è stato trovato dai poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro durante un controllo in un esercizio commerciale. Una delle tante verifiche fatte per prevenire e reprimere reati legati al "mondo" delle armi. A finire nei guai sono stati padre e figlio, rispettivamente di 63 e 34 anni. 

Com'è facile comprare una pistola: il mercato nero delle armi dei defunti

Gli agenti del commissariato di Palma di Montechiaro, consapevoli del fatto che in città circolano armi e munizioni clandestine, da tempo ormai fanno controlli mirati o a campione. Ed è in questo contesto che si inserisce la verifica, seguita da perquisizione, eseguita nelle ultime ore in un esercizio commerciale della città. Ritrovate le 7 munizioni, calibro 7,65, illegalmente detenute e circa 8 grammi di marijuana, padre e figlio sono stati deferiti alla procura della Repubblica. Il primo dovrà rispondere dell'ipotesi di reato di detenzione illegale di munizionamento. Il secondo invece di detenzione di sostanze stupefacenti. Tanto la droga, quanto le cartucce, sono stati posti sotto sequestro. 

I controlli, per prevenire e reprimere appunto, andranno avanti anche nei prossimi giorni.  

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati proiettili e marijuana in un negozio: nei guai padre e figlio

AgrigentoNotizie è in caricamento