"Minacce e lesioni personali a concittadina": ai domiciliari 19enne

Il tribunale ha disposto l’aggravamento della misura, l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, alla quale la giovane era sottoposta

(foto ARCHIVIO)

Perché si sia innescata la diatriba, trasformatasi in concitata lite, non è chiaro. E’ certo però che una diciannovenne palmese avrebbe minacciato e fatto male ad una concittadina. Un episodio che non è passato inosservato, ma che è stato segnalato all’autorità giudiziaria e il tribunale di Agrigento ha disposto l’aggravamento della misura – l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria - alla quale la diciannovenne risultava essere sottoposta.

I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro hanno dunque, in esecuzione all’ordinanza emessa dal tribunale, sottoposto la giovane alla misura cautelare degli arresti domiciliari. La ragazza risulta essere, infatti, indagata per le ipotesi di reato di lesioni personali e minacce. La concittadina, con la quale s’era innescata la diatriba, si sarebbe fatta decisamente male. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento