"Minacce e lesioni personali": dopo l'arresto della 19enne, in carcere il 20enne

Anche per il giovane, che era ai domiciliari, è stato disposto l'aggravamento della misura

Prima la diciannovenne, G. I., che è stata posta ai domiciliari. Neanche 24 ore dopo anche il ventenne, che è finito in carcere. Ad eseguire, nel caso del giovane, il provvedimento dell’autorità giudiziaria che ha disposto l’aggravamento della misura, sono stati i carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro, coordinati dal comando compagnia di Licata. In azione anche i poliziotti del locale commissariato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Minacce e lesioni personali a concittadina": ai domiciliari 19enne

Il ventenne, R. G., risultava essere già sottoposto agli arresti domiciliari. E proprio mentre era ai domiciliari, stando all’accusa, avrebbe minacciato e colpito una donna con la quale sia lui che la diciannovenne avevano avuto l’ennesima discussione. E’ scattata, di fatto, a carico di entrambi, una denuncia alla Procura della Repubblica per le ipotesi di reato di minacce e lesioni personali. Prima, dunque, a carico della diciannovenne, che era sottoposta all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e poi a carico del ventenne, che era appunto, ai domiciliari sono arrivati i provvedimenti d’aggravamento delle loro misure. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento