Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

Il quarantacinquenne, Gioacchino Lauricella, è arrivato privo di vita al pronto soccorso. Dell'incidente domestico si occupa la polizia e la Procura della Repubblica

(foto ARCHIVIO)

Si taglia ad una gamba, mentre effettua dei lavori, e muore dissanguato. Tragedia, martedì sera, fra Palma di Montechiaro - dove si è verificato l’incidente domestico – e l’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata dove il quarantacinquenne palmese Gioacchino Lauricella è arrivato privo di vita. Del caso si è occupata la polizia di Stato di Palma di Montechiaro e la Procura della Repubblica di Agrigento.

Gli agenti del commissariato, dopo che la disgrazia si era verificata, hanno ricostruito che il quarantacinquenne era rimasto ferito ad una gamba mentre effettuava dei lavori in casa di un familiare. Un taglio che forse non è stato ritenuto così grave. Quando il quarantacinquenne è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” era infatti troppo tardi: l’uomo era, purtroppo, già spirato.

I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro, avuta notizia dell’accaduto, hanno subito avviato accertamenti e verifiche. E’ stato appurato – si tratta di passaggi investigativi di rito, per fare subito chiarezza, - che il quarantacinquenne non presentava segni di aggressione e meno che mai di colluttazione. La tragedia è risultata essere dunque riconducibile a quell’incidente domestico che ha provocato un taglio, neanche tanto grande, alla gamba del quarantacinquenne e all’eccessiva perdita di sangue.

Sotto choc, per la disgrazia, l’intera Palma di Montechiaro: una realtà dove tutti si conoscono più o meno bene.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento