Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Più di dieci colpi di pistola contro nascente struttura ricettiva: aperta inchiesta

L'immobile preso di mira dagli ignoti attentatori è di proprietà di un imprenditore agrigentino che fa parte dell’associazione antiracket “Libero futuro”

Una decina, forse addirittura quindici, i colpi di pistola esplosi contro una nascente struttura ricettiva nelle campagne fra Agrigento e la città del Gattopardo. Qualcuno - senza essere visto, né tantomeno sentito – verosimilmente nottetempo ha sparato, praticamente a raffica, contro il prospetto esterno e contro alcune stanze dell’immobile di proprietà di un imprenditore agrigentino che fa parte dell’associazione antiracket “Libero futuro”.

Scattato l’allarme, ieri, sul posto, si è precipitata la polizia. Per ore ed ore sono rimasti al lavoro gli agenti della Scientifica che si sono, appunto, occupati dei rilievi tecnici. A quanto pare i colpi – una decina certamente, forse addirittura quindici – sarebbero stati esplosi con una pistola di medio calibro. Le investigazioni, ieri, risultavano essere, naturalmente, appena all’inizio. Riserbo categorico, anzi di più, da parte di investigatori e inquirenti. Un fascicolo – a carico di ignoti – è stato subito aperto dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

Appare scontato che la polizia, quale primissimo passo, abbia già sentito l’imprenditore, proprietario dello stabile dove appunto nascerà una struttura ricettiva. Servirà, però, del tempo, inevitabilmente, per provare a mettere dei punti fermi e tracciare la giusta pista investigativa da percorrere per arrivare all’identificazione dell’autore di quella che è stata una intimidazione.

Era l’inizio di febbraio quando veniva messa a segno un’altra intimidazione – distrutti i vetri delle cabine dei mezzi meccanici - ai danni della “Beton Calcestruzzi” di proprietà dell’imprenditore empedoclino, Gerlando Gibilaro, che è il presidente della stessa associazione antiracket. Mentre a fine anno ad un altro dirigente della medesima associazione vennero fatti trovare, sul parabrezza dell’auto, due cartucce e una croce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di dieci colpi di pistola contro nascente struttura ricettiva: aperta inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento