Cronaca Palma di Montechiaro

Ferragosto finisce in tragedia: annega 76enne a Palma di Montechiaro

A perdere la vita è stato l'ex barbiere Giovanni Gallo. Praticamente inutili i soccorsi dell'ambulanza del 118 prima e dell'elisoccorso dopo. Per l'uomo - colto da infarto - non c'è stato, infatti, nulla da fare

Un settantanseienne, Giovanni Gallo, di Palma di Montechiaro, è annegato questa mattina nelle acque di contrada Ciotta a Palma di Montechiaro. Sul posto, scattato l'allarme, s'è precipitata prima un'autoambulanza del 118 e poi l'elisoccorso. Per l'uomo non c'è stato però nulla da fare: ha perso la vita a seguito dell'annegamento. 

Della tragedia si stanno occupando i carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro, coordinati dal comando compagnia di Licata. 

L'uomo, a quanto pare, s'è sentito male: ha avuto un infarto mentre era in acqua, in contrada Ciotta appunto. Scattato l'allarme, subito sono intervenuti i soccorritori che hanno anche provato, ripetutamente, un massaggio cardiaco. Per l'ex barbiere, molto conosciuto e stimato in tutta Palma di Montechiaro, non c'è stato però nulla da fare. I medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto finisce in tragedia: annega 76enne a Palma di Montechiaro

AgrigentoNotizie è in caricamento