Giovedì, 18 Luglio 2024
Tribunale / Palma di Montechiaro

"Falso in atto pubblico": assolto dirigente Ufficio tecnico di Palma

L'accusa era quella di omesso la pubblicazione nell'albo pretorio di una gara di appalto per la fornitura di barriere metalliche

Assoluzione per non avere commesso il fatto: il giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Agrigento, Giuseppe Miceli, ha prosciolto l'ex dirigente dell'Ufficio tecnico del Comune di Palma, Salvatore Di Vincenzo, finito a processo per l'accusa di falso in atto pubblico.

La vicenda risale al 2019. Al professionista si contestava di avere dichiarato il falso attestando che era stato regolarmente pubblicato nell'albo pretorio l'avviso di una gara di appalto relativa alla fornitura di transenne in paese.

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella, al termine della requisitoria, aveva chiesto la condanna a dieci mesi di reclusione. La difesa, con l'avvocato Santo Lucia, ha ottenuto, come condizione al giudizio abbreviato, la testimonianza del responsabile del centro di elaborazione dati del Comune che ha spiegato come la documentazione era stata regolarmente pubblicata ma gli inquirenti, che indagavano sulla base di una denuncia, non l'avevano trovata perché era stata inserita una chiave errata.

Gli stessi atti, addirittura, sarebbero stati tuttora presenti dato che la scadenza era stata fissata per il 30 giugno. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.  


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Falso in atto pubblico": assolto dirigente Ufficio tecnico di Palma
AgrigentoNotizie è in caricamento