rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Palma di Montechiaro

"Tentò di uccidere un compaesano", condannato a 9 anni di reclusione

La sentenza, al termine del rito abbreviato, è del giudice per le indagini preliminari Francesco Provenzano

Il giudice per le udienze preliminari Francesco Provenzano ha condannato - con il rito abbreviato - a 9 anni di reclusione Salvatore Ingiaimo, parrucchiere di 28 anni, di Palma di Montechiaro, accusato - insieme ad un altro soggetto - di tentato omicidio del loro compaesano Diego Provenzani. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia.

Provenzani venne colpito da dei colpi di pistola, nell'agguato scattato il 13 dicembre del 2015. Il pubblico ministero, Carlo Cinque, aveva chiesto, nella sua requisitoria, la condanna di Ingiaimo - che è rappresentato e difeso dagli avvocati Lucia e Lomonaco - alla pena complessiva di 8 anni ed 8 mesi di reclusione.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tentò di uccidere un compaesano", condannato a 9 anni di reclusione

AgrigentoNotizie è in caricamento