Quarantenne scomparso, sono in arrivo anche i cani per la ricerca di cadaveri

Oggi, probabilmente, terminerà il piano di ricerche - varato dalla Prefettura – del disoccupato Gioacchino Vella di cui non si hanno più notizie dal 25 settembre

A Palma di Montechiaro, oggi, probabilmente, terminerà il piano di ricerche persone scomparse – varato in Prefettura – di Gioacchino Vella, disoccupato quarantaduenne, di cui non si hanno più notizie dal 25 settembre. Ieri, polizia, carabinieri, vigili del fuoco, Protezione civile e associazioni di volontariato hanno scandagliato – complice anche la bella giornata – ben 90 ettari di territorio, dedicandosi alle contrade Casalicchio, Ravanusetta, nell’area a valle della statale 115. Ben 90 ettari che sono andati ad aggiungersi ai complessivi 135 già ispezionati nelle due giornate precedenti.

Setacciati 135 ettari: nessun indizio è saltato fuori

E’ già successo anche a Racalmuto. Quando il piano provinciale per la ricerca di persone scomparse volge al termine, gli investigatori – per non lasciare nulla al caso – sono soliti richiedere l’intervento delle speciali unità cinofile per la ricerca dei cadaveri. Così dovrebbe accadere anche a Palma di Montechiaro dove forze dell’ordine, soccorritori e associazioni anche ieri hanno continuato a cercare qualunque traccia possibile di Gioacchino Vella. Nella giornata di venerdì, è stato ritrovato e repertato un telefono cellulare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scomparso da 10 giorni, la task force controlla centro e periferie

Ma non dovrebbe avere nulla a che fare con lo scomparso. Pare che si tratti di un vecchio modello, che non corrisponda affatto a quello utilizzato dal quarantaduenne. Sembra verosimile che possa appartenere a qualcuno che lo ha smarrito fra i campi. Non ci sono, naturalmente, però, certezze categoriche. E’ stata ultimata, e da un po’, anche la ricerca del quarantaduenne disoccupato e invalido nei vari pronto soccorso dell’intera provincia e fuori, così come sono stati fatti tutti gli accertamenti necessari al “118”. 

L'appello del sindaco: "Chi sa qualcosa aiuti gli investigatori"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Da Covid-free a incubo contagi, 6 gli ammalati: tutti tornati da Malta, Romania, Belgio e Lombardia

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Torna da Malta e risulta positivo al Covid: nuovo contagio a Porto Empedocle

  • Immigrati ballano nudi sul balcone di casa, agrigentini esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento