Quattro rapine e un tentato colpo, c'è un indiziato: fermato un 25enne

Il pubblico ministero, Antonella Pandolfi, ha già chiesto la convalida del provvedimento a carico del giovane e l’applicazione della misura cautelare in carcere

Quattro rapine e una tentata rapina. In quanto sospettato d’aver agito in concorso con altre persone: dei minorenni – razziando un negozio di alimentari, una agenzia di scommesse, una farmacia e un’altra agenzia di scommesse e tentando il colpo in un Compro Oro – Nicola Milanese, 25 anni, di Palma di Montechiaro è stato sottoposto a fermo. Secondo gli investigatori e gli inquirenti, a suo carico vi sarebbero dei gravi indizi di colpevolezza.

Quattro rapine a mano armata in 12 giorni: balordo colpisce centro scommesse 

Il pubblico ministero di Agrigento, Antonella Pandolfi, ha già chiesto la convalida del fermo e l’applicazione della misura cautelare in carcere. Il giovane di Palma di Montechiaro è stato bloccato, e poi trasferito nella casa circondariale Di Lorenzo di Agrigento, dalla polizia di Stato. Delle indagini – sulla recrudescenza di rapine e tentate rapine verificatesi a Palma di Montechiaro dallo scorso 11 febbraio fino al 25 – si sono occupati, infatti, i poliziotti del commissariato cittadino e quelli della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. Ad “incastrare” il venticinquenne – che ha nominato quale suo difensore di fiducia l’avvocato Giuseppe Lauricella – vi sarebbero alcune immagini riprese dai sistemi di video sorveglianza di alcuni esercizi commerciali presenti nelle vicinanze dell’agenzia di scommesse che ha subito una rapina lo scorso 25 febbraio. Ma vi sarebbero state anche delle dichiarazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapina a mano armata in farmacia, è la seconda nel giro di tre giorni

Le indagini dei poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro e di quelli della Squadra Mobile avrebbero permesso di raccogliere presunti indizi di colpevolezza, perché avrebbe agito in concorso con altre persone, a carico del venticinquenne Nicola Milanese che è stato sottoposto a fermo.

Armato di un coltello rapina un supermercato, balordo in fuga 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento