Armato di coltello rapina un supermercato, arrestato un 30enne: nascondeva i soldi negli slip

Dopo circa mezz’ora dal colpo, Giuseppe Bongiorno è incappato in un posto di controllo dei carabinieri che lo hanno identificato grazie all'identikit realizzato

Con un coltello in pugno ha rapinato un supermercato del centro di Palma di Montechiaro. Le fulminee indagini dei militari dell’Arma hanno permesso, nel giro di mezz'ora, di identificarlo, bloccarlo e arrestarlo, recuperando il bottino che aveva nascosto negli slip. 

A finire in carcere, per l'ipotesi di reato di rapina a mano armata, è stato il trentenne Giuseppe Bongiorno. 

Il giovane ha fatto irruzione, ieri sera, in un noto supermercato del centro di Palma di Montechiaro. E lo ha fatto - secondo l'accusa - armato di coltello e a volto scoperto. Dopo aver minacciato la cassiera, si è fatto consegnare circa 600 euro in contanti ed è scappato a piedi. La donna, nonostante il brutto spavento, non si è persa d’animo e ha dato l’allarme al 112. I carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro sono subito intervenuti.

Acquisite le prime testimonianze e visionate alcune telecamere di video sorveglianza, in brevissimo tempo, i militari dell’Arma hanno realizzato un identikit e hanno attivato le ricerche del fuggitivo. Dopo circa mezz’ora dalla rapina, un giovane - che corrispondeva, stando all'accusa, all'identikit - è incappato in un posto di blocco. Proprio per la somiglianza all'identikit, i militari di pattuglia hanno deciso per una immediata perquisizione. E dagli slip del giovane sono saltate fuori gran parte delle banconote frutto del bottino della rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per rapina a mano armata, il trentenne Giuseppe Bongiorno di Palma di Montechiaro è stato dunque arrestato e su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato trasferito in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento