rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Palma di Montechiaro

La morte della preside Buscemi, proclamato il lutto cittadino a Palma

I funerali della dirigente scolastica si terranno ad Aragona, nella città dove viveva. E verranno celebrati domani, alle 16,30, in chiesa Madre

I funerali si terranno ad Aragona, nella città dove viveva. E verranno celebrati domani, alle 16,30, in chiesa Madre.

Il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, interpretando il dolore e lo choc di quanti - a Palma - hanno lavorato o semplicemente conosciuto la dirigente scolastica Teresa Maria Rita Buscemi ha deciso di proclamare, per la giornata di domani, dalle 16 alle 18, il lutto cittadino.  Palma di Montechiaro, in questo modo, si stringerà virtualmente accanto ad Aragona dove verranno celebrate le esequie.  

Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

Teresa Maria Rita Buscemi era preside del secondo circolo Arena delle Rose di Palma di Montechiaro. La cinquantaseienne, a quanto pare, sarebbe stata colta dal malore - venerdì - mentre era stava uscendo dall'istituto scolastico dove si era appena concluso un collegio di docenti. Sconvolta, appunto, l'intera Palma di Montechiaro, una città dove inevitabilmente era conosciuta da tutti. Una città dove tutti stimavano e volevano bene - esattamente come Aragona - alla preside. 

"Il sindaco di Aragona Giuseppe Pendolino, a nome dell’amministrazione comunale tutta, esprime il suo cordoglio per la prematura e improvvisa scomparsa della professoressa Teresa Maria Rita Buscemi, conosciuta nella città di Aragona, dove risiedeva, soprattutto per le sue straordinarie qualità umane e professionali. Aragona è sconvolta e piange una concittadina esemplare. Esprimo le mie sentite condoglianze alla famiglia intera; un pensiero particolare va al marito Maurizio Tedesco e ai figli Maria Giovanna e Vincenzo" , dichiara il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte della preside Buscemi, proclamato il lutto cittadino a Palma

AgrigentoNotizie è in caricamento